Pensierini sul Fib – 10/07

Proseguendo con la lettura dichiari di aver preso visione del (–>) disclaimer (<–).

So che al momento la maggioranza preferisce i video per la spiegazione delle analisi, ma questi hanno bisogno di un minimo di preparazione, quindi partirò col farli dalla prossima settimana.

Per ora, occupiamoci dell’analisi scritta del nostro Fib.

Screenshot (201).png

Ecco il riassunto, ma andiamo nel dettaglio.

Timeframe Mensile. 

Screenshot (185).png

Trend: ribassista, sia i prezzi che la lagging (linea bianca) si trovano al di sotto della Kumo, ma attenzione alla Kumo che continua ad essere rialzista.

Kijun (fucsia) e Tenkan (azzurra): sono state tagliate dai prezzia ribasso, dando un ulteriore segnale ribassista.

Riassunto: il grafico, nonostante sia ribassista, presenta una nuvola rialzista, e non ha ancora trovato l’equilibrio delle varie componenti Ichimoku (che ricordo essere, partendo dall’alto e andando a scendere, Kumo – Kijun – Tenkan per un trend ribassista).

Posizioniamo supporti e resistenze.

Screenshot (186).png

 

Timeframe settimanale.

Screenshot (187).png

Trend: ribassista, infatti sia i prezzi, sia la lagging si trovano sotto la Kumo + Kumo ribassista che conferma.

Vorrei far notare la precisione con cui la lagging ha rimbalzato sulla SSA mensile, che ha perfettamente funzionato da resistenza.

Screenshot (191).png

Kijun (fucsia) e Tenkan (azzurra): si trovano entrambe sopra i prezzi, e confermano l’equilibrio ribassista.

Screenshot (188).png

Riassunto: Siamo in pieno trend ribassista, senza alcuna possibilità di entrata.

Posizioniamo supporti e resistenze. 

Screenshot (192).png

 

Timeframe giornaliero.

Screenshot (193).png

Trend: ribassista, i prezzi e la Lagging sono sotto la Kumo, la quale – però – è piatta, segnalando un assenza di trend. Anche su questo timeframe vediamo come la Lagging abbia tentato prima una discesa, poi una salita, e in entrambi i casi abbia rimbalzato sulla SSB mensile.

Screenshot (195).png

Kijun: i prezzi si trovano al di sotto di essa, confermando il ribasso.

Tenkan: al momento è incastrata nei prezzi. Solite due possibilità:

  1. I prezzi stanno aspettando le linee per rimettere a posto l’equilibrio, nonostante questo fosse già a posto prima.
  2. Inizio di un rialzo <– è – forse – la più probabile.

Riassunto: Movimento ribassista in pausa.

Posizioniamo supporti e resistenze. 

Screenshot (194).png

 

Timeframe 4H.

Screenshot (196).png

Trend: ribassista, ma sia i prezzi che la Lagging hanno tagliato rispettivamente Kijun e Tenkan, e i prezzi. Ciò porta i prezzi a continuare la loro salita fino alla Kumo, per poi o continuare o rimbalzare. Attenzione alla Kumo neutra (piatta).

Kijun e Tenkan: sono state tagliate a rialzo dai prezzi.

Questo grafico è perfetto per spiegare il motivo per cui non utilizzo l’incrocio Tenkan\Kijun. Infatti, basti guardare che esso è avvenuto ben due volte, e i prezzi hanno fatto esattamente il contrario entrambe le volte. 

Screenshot (197).png

Riassunto: trend ribassista in correzione, eviterei qualsiasi tipo di entrata fino a quando la Kumo rimane piatta.

Applichiamo supporti e resistenze. 

Screenshot (198).png

 

Timeframe 1H.

Screenshot (199).png

Trend: ancora indefinito. I prezzi hanno tagliato una nuvola ribassista (segnale debole), la lagging, invece, rimane ancora al di sotto di essa. La Kumo, inoltre, si sta restringendo, come a voler cedere il suo posto ad una rialzista. Stiamo iniziando una salita?

Kijun e Tenkan: entrambe si trovano al di sotto dei prezzi, convalidando la salita.

Riassunto: sembra sia iniziata una salita, ma non abbiamo ancora alcuna conferma. Io proverei un’entrata, se e quando la Lagging taglia i la Kumo a rialzo. (DISCLAIMER), bisognerà, però, fare attenzione alle molteplici resistenze. L’ideale sarebbe aspettare una conferma dal prolungamento della Kumo. 

Screenshot (200).png

Seguimi su Facebook, così da rimanere aggiornato sulle mie entrate.

 

Fatemi sapere cosa ne pensate, lasciando un like o un commento.

Per qualsiasi dubbio, richiesta, domanda, mandami una mail

Non dimenticare di unirti al gruppo Telegram e di guardare i miei video.

Leggi anche l’analisi sul Dax.

 

 

 

Annunci

18 anni e 600€ in 4 giorni

Ciao a tutti,

se vi trovate qui sicuramente siete stati attirati dal titolo. Ebbene sì, a soli 18 anni ho guadagnato 600€ in quattro giorni! Ciò mi ha fatto capire che chiunque sarebbe in grado di farlo, ma quasi nessuno ne ha la consapevolezza.

Come ho fatto?

Si chiama trading online, ma non sono qui a spiegarvi di cosa si tratta, né a vendervi corsi. Sono qui perché so di potervi aiutare, e mi farebbe molto piacere farlo.

Ma prima, forse è meglio che sappiate qualcosa in più su di me!

Mi presento, sono Martina e ho 18 anni. Ho iniziato l’attività del trading circa un annetto fa, dopo il consiglio dell’osteopata di mia madre. Priva di alcuna conoscenza, ho aperto un conto demo e ho fatto subito big money approfittando della ciclicità dei prezzi. Mi chiedevo come fosse possibile, e soprattutto, data l’apparente semplicità, come mai non fossero tutti ricchi. Poco tempo dopo ho scoperto che era molto semplice con un margine di 50.000€ datomi dalla piattaforma.

Da lì (era all’incirca marzo) ho iniziato a studiare, fino a quando, a settembre, ho aperto il mio primo conto reale. Dopo alcuni giorni di piccoli guadagni, ho fatto 600€ approfittando delle mie amate Heiken Ashi giornaliere. La felicità era alle stelle, nonostante continuasse a sembrarmi troppo strano come io, 18enne che da poco si era buttata nell’attività, potesse guadagnare così tanto. Dopo 4 giorni arriva la prima perdita, 250€. Guadagnavo 100 e passa euro al giorno, quindi potete immaginare quanto fosse limitatamente rilevante, ma la mia mente non ne voleva sapere, avevo fallito, e non mi sarei mai più ripresa. Ho cercato metodi e strategie, ma nessuna di esse sembrava funzionare, fino a perdere quasi tutto il capitale precedentemente guadagnato. Ho lasciato perdere il trading dandomi per vinta, e così fu per un mese circa. Fino a quando, a novembre, arriva fra le mie mani il fatidico libro ‘Le Trading avec l’Ichimoku’, con la richiesta di una traduzione in italiano. Leggendolo mi resi conto di quanto effettivamente l’Ichimoku fosse utile e profittevole. Inizio a lavorare con esso, ma i guadagni, sebbene alti, sono ancora troppo rari.

A gennaio inizio a studiare Fibonacci, i pattern, le barre (che ho sostituito alle Heiken Ashi), e decido di leggere il libro di Joe Ross che per mesi faceva capolino da una cartella del mio pc. Mai fatta una scelta più saggia.

Oggi ho poche perdite, e guadagni regolari. A questo punto potrei farmi gli affari miei e tenermi i miei profitti, ma così non è, perché a dicembre mi è venuta un’idea.

Esistono centinaia di migliaia di broker al mondo, molto bravi nel persuadere le persone, convincendoli a fare investimenti su cui nemmeno loro sanno nulla. Tutto questo perché loro guadagnano con le commissioni. A loro non interessa realmente di voi, a loro interessano i vostri soldi.

Ed è proprio da qui che nasce la mia idea. Dopo aver iniziato a far trading per i miei familiari, mentre lo faccio per me, ho deciso di aprire un altro conto per farlo per chiunque me lo chieda, e con un deposito di soli 20€.

È un progetto che diventerà ufficiale a breve.

Ad ora molte persone seguono i miei trade con le loro piattaforme, in modo completamente gratuito. 

A me non interessano i soldi, a me interessa di voi!

Chiedetemi maggiore informazioni <– cliccate sul link!

Seguimi su Facebook 🙂