Analisi per l’Attentato a Bruxelles

Questo articolo uscirà mal fatto, ne sono certa. Lo sto scrivendo da un telefono grande quanto un moscerino, ad un orario in cui i miei occhi non distinguono più il letto dal frigorifero, ma ci tenevo a farlo visto quel che è successo oggi.

L’attentato ha creato un po’ di disagio su alcuni mercati, e a tal proposito mi sento in dovere di fare un’analisi che non vi faccia perdere soldi.

Vendere o comprare?

Seriamente ci stiamo ponendo questa domanda? 

Per tutta la giornata importanti aziende di broker e analisti hanno dato consigli su come comportarsi, perché, appunto, questo attentanto ha creato disagio in molti mercati.

Cavolo, molti trader oggi non potranno guadagnare, tutta colpa degli 31 – o forse più – morti!

Pochi minuti dopo le esplosioni, Twitter era pieno di post dove si avvertiva di invertire con urgenza alcune posizioni, di chiuderne altre e di vendere tutte le azioni degli aeroporti e compagnie aeree.

A questo punto sono giunta a due conclusioni.

1. La maggior parte dei trader è incapace.

È risaputo che i prezzi dicano da soli tutto il necessario. Le stesse notizie diventano ben chiare attraverso alcuni movimenti che essi fanno, e non vi è alcun bisogno di sapere di cosa si tratti.

2. Che vergogna l’umanità!

Termino “l’analisi” consigliando, a tutti coloro che oggi hanno fatto trade sulle speculazioni, di farsi furbi. Siete luridi!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...